Studio Regina Maria Pia | Otoplastica
2118
page-template-default,page,page-id-2118,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,
title

Otoplastica

   
L’otoplastica è un intervento di chirurgia estetica mirato a correggere le orecchie a sventola (dette anche prominenti), altri particolari dei padiglioni e dei lobi, possibili asimmetrie dovute sia a difetti congeniti (la maggior parte dei casi) sia a problemi insorti in seguito a traumi. L’intervento non ha alcuna ripercussione sulle vostre capacità uditive.

Qual’è l’età consigliata per l’intervento?

Non esistono limiti di età per sottoporsi ad una otoplastica, ma è preferibile aspettare la fine dello sviluppo del padiglione auricolare o l’insorgere di una forte motivazione personale. Nei bambini questo tipo di intervento è eseguito generalmente tra i 6 e i 14 anni cioè nell’età in cui certi difetti estetici diventano fonte di imbarazzo nel rapporto con i coetanei e possono dare origine a profonde insicurezze.
 L’otoplastica è comunque richiesta frequentemente anche dagli adulti e consente di ottenere lo stesso ottimo risultato estetico.

Prescrizioni prima dell’intervento

Per due settimane circa, prima e dopo l’operazione, non assumete Aspirina, antinfiammatori o farmaci che contengono acido acetilsalicilico (questi farmaci riducono la capacità di coagulazione del sangue e facilitano il sanguinamento), se fumate, cercate di ridurre la quantità di sigarette (vari studi scientifici hanno dimostrato che l’incidenza delle complicanze è circa 10 volte superiore nei pazienti fumatori, dal momento che il fumo ostacola la microcircolazione e aumenta il rischio di infezione).

Valutazione pre-operatoria

La otoplastica è un intervento molto personalizzato che, come tale, necessita di un’accurata visita specialistica. La visita preliminare è necessaria per valutare le correzioni da apportare e per ricevere le informazioni relative all’intervento e alle caratteristiche del post-operatorio.Il chirurgo dovrà valutare la forma e le dimensioni delle orecchie, che spesso sono molto diverse fra di loro, e illustrarvi la tecnica chirurgica più appropriata per conseguire il miglior risultato possibile.
Dovrà inoltre valutare il vostro stato di salute per escludere alterazioni quali pressione alta, problemi di coagulazione o di cicatrizzazione, che potrebbero alterare il risultato finale dell’intervento. Al termine della visita il chirurgo, d’accordo con voi, sceglierà la forma delle orecchie più adatta alla fisionomia e all’estetica del vostro volto.
Prima dell’intervento riceverete istruzioni specifiche sull’alimentazione pre e post-operatoria, sull’assunzione di farmaci, alcool e sigarette.

Come sarà la fase post operatoria?

Terminato l’intervento, la testa viene fasciata con un bendaggio elastico che controlla il gonfiore e protegge la zona dagli urti. I capelli potranno essere lavati solo dopo aver tolto i punti (8-10 giorni dopo l’operazione). Per favorire la guarigione, seguite attentamente i consigli del vostro medico; fastidi e dolori possono essere tranquillamente attenuati con l’uso di antidolorifici.
Già dopo una settimana, potrete riprendere le vostre attività lavorative, se non troppo faticose (lavoro, scuola, ecc.). Durante il primo mese, le orecchie sono ancora instabili; evitate quindi esercizio fisico eccessivo ed esposizione alla luce solare diretta. Le incisioni sono assolutamente invisibili, essendo nascoste dietro il padiglione auricolare.

IN BREVE

icon-clock-o Durata intervento 2 ore (circa)
icon-flask Tipo di anestesia Negli adulti in anestesia locale con sedazione (ciò significa che sarete svegli e rilassati ma insensibili al dolore) e nei bambini in anestesia generale
icon-folder-open Diagnostica Esami ematochimici
Elettrocardiogramma
icon-home Dimissioni Regime di day-hospital

+39 06 56 30 4297

Si riceve per appuntamento.

Più informazioni?

Nome *

Cognome *

Telefono

Email*

Oggetto

Messaggio

Accetto termini privacy*

Inserire il codice *

 
captcha